Arriva Dynameet, la app per fare sport con gli amici in tutto il mondo.

19 ottobre 2017

dynameet

Organizzare una partita a calcetto insieme e prenotare il campo direttamente tramite un click. Questa è solo una delle funzioni che Dynameet, la App dedicata allo sport e al benessere può fornire ai suoi utenti. Dynameet, infatti, è molto di più. Nata dall’esperienza di una coppia di sportivi, Marika e Ricardo, che nei loro viaggi si sono trovati più volte a cercare contesti e persone dove e con le quali poter fare sport: Di qui l’idea di creare una App che potesse consentire a tutti gli appassionati di sport di trovare amici con i quali fare insieme attività sportive.

Passo successivo è stato il voler diventare un “punto di riferimento” anche per professionisti, centri sportivi, aziende e Sponsor è già alla portata. Con una significativa community di “sportivi” internazionali, Dynameet potrà iniziare ad attrarre anche operatori del wellness e dello sport, Brands e Sports centers. E di questo ne è convinta Texhoma Energy Inc., una Società Pubblica di Investimento quotata negli USA, che è diventata da poche settimane il partner finanziario di Sportproject , che di Dynameet ne è proprietario.

Ce ne parlano Marika Prandato e Ricardo Sanchez di Sportproject (nella foto), e Nicolò Bedendo con Stefano Esposito di Texhoma Energy.
“Il nostro obiettivo in Dynameet non è solamente di natura finanziaria” afferma Bedendo “ma soprattutto di creare valore attorno a Dynameet , perché possa diventare nel tempo davvero un punto di riferimento internazionale per tutti coloro che amano e si occupano di Wellness e Sport e di conseguenza un Marchio globale”.
“Texhoma vuole proporre ai propri investitori prodotti ad alto profitto che siano una vera alternativa a prodotti bancari e simili”, aggiounge Esposito. “Dynameet potrà essere uno dei nostri prodotti profittevoli”.
In chiusura Prandato sottolinea anche un messaggio solidale, ricordando che l’idea di creare Dynameet è nata in un Campo profughi in Libano dove lei aiutava donne e bambini a “fare squadra” attraverso attività sportive e corsi di auto difesa. “Con Dynameet vorremmo anche aiutare tutte le persone deboli a potersi costruire una solida vita sociale e a divertirsi facendo sport”.