GreyUnited si trasforma in Grey. Marta Di Girolamo assume la carica di CEO

19 settembre 2017

grey

GreyUnited diventa Grey e rinnova i vertici: Marta Di Girolamo, dopo 6 anni in GreyUnited durante i quali ha ricoperto diversi ruoli di sempre maggior responsabilità, assume il ruolo di CEO.

Alain Groenendaal, Grey Europe President & CEO: “Marta rappresenta la naturale evoluzione di Grey in Italia. Le sue riconosciute qualità di leadership e la sua capacità di costruire solide relazioni all’interno del team e con i clienti, oltre alla sua comprovata esperienza in Grey, mi rendono particolarmente fiducioso sul futuro dell’agenzia”.

Nel nuovo assetto societario Pino Rozzi assumerà il ruolo di Presidente Esecutivo, mentre Roberto Battaglia conserva il ruolo di Direttore Creativo Esecutivo.

“Nutro un grandissimo rispetto per ciò che l’agenzia creata e cresciuta da Pino Rozzi e Roberto Battaglia ha fatto nei suoi dieci anni di vita”, aggiunge Marta Di Girolamo. “Il mio impegno sarà dedicato a mantenere il nostro brand all’altezza di ciò che è stato ieri come 1861united, e di ciò che è oggi in quanto parte di un network straordinario come Grey. Sono grata a Pino, Roberto, Grey Europe e WPP Italia per aver reso possibile questo importante passaggio nella mia carriera. Grey Italia è pronta per il futuro, forte di una squadra eccezionale guidata da professionisti come Christopher Jones, CCO, Gaetano De Marco, CSO, Rossella Santagostini, CFO, e Silvia Cazzaniga, Head of Account Department”.

“Ho per Marta la più profonda stima professionale comprovata dalla sua dedizione quotidiana, dalla sua visione strategica, dalla capacità di muoversi in un contesto multidisciplinare, sempre con spirito collaborativo”, dichiara Rozzi. “E – ne sono assolutamente certo – porterà l’agenzia e i suoi clienti verso un livello più alto. Io sarò al suo fianco con tutta la mia esperienza e tutta la mia energia”.

“Pino condivide i forti valori dell’agenzia ed è un partner straordinario per lo sviluppo di Grey nel mercato italiano. Gli sono davvero grato e sono altrettanto fiducioso che continuerà ad offrire al team italiano e a me il suo supporto, affinché l’agenzia possa continuare ad evolversi fino a rappresentare l’offerta più completa e contemporanea per la costruzione dei brand nel mercato italiano”, conclude Groenendaal.