SixthContinent amplia la rete di e-payment e aggiunge SOFORT tra i partner per i propri pagamenti

11 aprile 2017

SixthContinent

Dall'azienda

SixthContinent, piattaforma di social-commerce che distribuisce credito di cittadinanza mondiale ogni giorno, in tre Continenti, punta a distribuire un reale credito di cittadinanza a tutti gli utenti del mondo. La piattaforma di social-commerce che distribuisce Credito di Cittadinanza mondiale ogni giorno, in tre Continenti.

E poiché tutto questo avviene online, anche le transazioni sono digitali e SXC, per ampliare la propria rete di e-payment, ha recentemente aggiunto SOFORT tra i propri partner per i pagamenti.

Il Cittadino che si iscrive gratuitamente a SXC riceve un Wallet, ovvero un Portafoglio digitale all’interno del proprio Account, nel quale accumula i crediti che guadagna grazie ai propri acquisti e grazie agli acquisti di tutti i Consumatori SixthContinent nel mondo. Anche se non si fanno compere, si riceve comunque giornalmente un Credito di Cittadinanza grazie agli acquisti dei Cittadini della Community mondiale e si può utilizzare questo Credito come contributo economico per le proprie spese. Con i Crediti accumulati il Consumatore può pagare sino al 50% di ogni singolo acquisto, come Benzina, Supermercati, la spesa su Amazon, Abbigliamento, Cinema, Ristoranti, Bollettini e tutte le altre tipologie di acquisti senza cambiare le proprie abitudini. Il Credito di Cittadinanza vuole essere un vero e proprio contributo economico nello shopping quotidiano.

“SixthContinent, in quanto Piattaforma, deve incrementare sempre più offerte e servizi per soddisfare il 100% delle esigenze dei Consumatori che utilizzano quotidianamente SXC per pagare i propri acquisti quotidiani e risparmiare denaro. In questa ottica abbiamo scelto SOFORT perché ci permette di coprire una tipologia di servizi che prima mancava e servire in modo migliore una clientela che desiderava fare acquisti sicuri tramite Bonifici online, anziché con la classica carta di credito. Siamo rimasti molto soddisfatti anche della facilità e velocità di implementazione di SOFORT come sistema di pagamento”, ha dichiarato Francesca Roveda, Amministratore Delegato di SixthContinent.

Con SixthContinent, la ricchezza che deriva dai consumi, torna alla base della piramide economica e viene suddivisa equamente tra i cittadini: chi è iscritto, infatti, riceve un reddito di cittadinanza generato dai consumi di tutti i cittadini utilizzabile online e offline, pagando direttamente con la app SixthContient, oppure acquistando una Card prepagata o Gift Card.

“Sicuramente il progetto di SixthContinent tocca la sensibilità dei consumatori: dal momento dell’implementazione di SOFORT, stiamo assistendo ad una continua crescita delle transazioni che sono un segno di una profonda consapevolezza verso l’obiettivo di SXC e anche di una acquisita familiarità delle nuove forme di pagamento digitale”, ha affermato Filippo Bergamin, Sales Manager di SOFORT per l’Italia.

Acquistando presso i negozi affiliatati SXC si innesca un processo di economia globale virtuosa e sana e si può contribuire a spostare la ricchezza verso le fasce di popolazione meno avvantaggiate e spinge le aziende ad adottare un modello di business più equo. SXC è quindi il primo social network economico che può cambiare l’economia mondiale attraverso l’orientamento dei consumi perché connette negozi, imprese e consumatori producendo ricchezza per entrambi.

Alto livello di brand awareness tra i consumatori, processo di pagamento veloce e conveniente, esperienza di acquisto veloce per i clienti, 4 milioni di transazioni e oltre 180 milioni di persone che usano questo sistema in modo rapido e senza registrazione: sono questi alcuni dei fattori di successo che hanno reso SOFORT GmbH, uno dei provider leader in Europa per i pagamenti online, prodotti e servizi per l’acquisto sicuro in Internet. Una sempre più stretta collaborazione con le banche ha assicurato un aumento costante nelle preferenze del consumatore verso le soluzioni SOFORT in tutta Europa, Italia compresa dove il metodo di pagamento diretto dell’azienda già funziona sul 97% dei portali di home banking del territorio nazionale.