Diventa virale l’iniziativa #mettoilcappello di Progetto Arca

17 febbraio 2017

#mettoilcappello di Progetto Arca

Dal web

L’onlus Progetto Arca ha lanciato sui canali social l’iniziativa #mettoilcappello: si tratta di  un vero e proprio invito a tutti gli utenti della rete a postare una foto o un minivideo, indossando un cappello di lana e recitando la call to action con il numero solidale e il suo obiettivo. Una strada innovativa per dare visibilità alla classica raccolta fondi con numero solidale.

#mettoilcappello (8 – 29 gennaio), ha coinvolto tre canali social: Facebook, dove si è registrata la maggiore partecipazione da parte degli utenti, Twitter e Instagram. Complessivamente la campagna ha prodotto oltre 11.500 interazioni e sfiorato le 185.000 visualizzazioni video.

Tra i partecipanti all’iniziativa, infatti, sono stati coinvolti numerosi personaggi del mondo dello spettacolo, influencer e blogger della rete che hanno risposto all’appello con entusiasmo e simpatia, invitando a loro volta altri utenti ad aderire, innescando così un meccanismo virale, di cui la campagna di Progetto Arca ha beneficiato in termini di visibilità.

“Sentirsi migliori fa bene, e aiutare gli altri è un ottimo modo per sentirsi migliori. Anche io #mettoilcappello e sostengo Fondazione Progetto Arca Onlus” è il messaggio del comico e conduttore tv Paolo Ruffini, che ha totalizzato 32.000 visualizzazioni con il suo video su Facebook.

Tra i sostenitori noti c’è anche il gruppo a cappella più famoso d’Italia, i Neri per Caso, con 10.000 visualizzazioni su Facebook e il calciatore Marco Di Vaio, con 4.500 su Instagram.

“Immaginate cosa significhi vivere per terra, in mezzo a una strada, soli e soprattutto con questo freddo. I ragazzi della Fondazione Progetto Arca Onlus di Milano sono davvero in gamba. Stanno facendo una bellissima campagna per aiutare i senzatetto. Per aiutarli anche voi, fate una donazione di due euro mandando un sms vuoto al numero 45529. Li conosco bene. Sono soldi ben spesi! #mettoilcappello” l’autore televisivo e giornalista Pablo Trincia commenta così la sua foto con il cappello postata su Facebook.

“Grazie per aver detto insieme a noi #mettoilcappello a sostegno delle persone senza dimora. Questo è un primo passo per rendere virale non solo un video ma anche un aiuto concreto”, ha commentato il presidente di Progetto Arca, Alberto Sinigallia.