Arena water instinct sceglie la tecnologia IOT della IdOO per i costumi della linea Powerskin

28 Luglio 2015

Arena sarà il primo brand tecnico sportivo a dotarsi di una tecnologia così avanzata per comunicare con i propri clienti offrendo loro servizi a valore. Infatti il brand ha siglato un accordo con IdOO, la soluzione IOT in grado di creare un canale di comunicazione diretto tra brand e consumatori attraverso i prodotti a cui garantisce un’identità unica, non trasferibile e non copiabile.

La presenza della tecnologia idOO sui costumi della linea Powerskin oltre a garantirne l’autenticità, permetterà ai consumatori di entrare in modo esclusivo nel mondo arena semplicemente avvicinando lo smartphone al costume. Saranno disponibili informazioni e servizi che aiuteranno in modo semplice e immediato il possessore, o chi si accinge a diventarlo, quali: le caratteristiche tecniche, le certificazioni, come scegliere la misura appropriata, come si indossa e come se ne ha cura ma non solo! Sarà anche possibile interagire con la comunità dei nuotatori, con i campioni ma anche beneficiare di un rapporto privilegiato ed esclusivo con il brand, fatto di iniziative riservate agli sportivi che hanno scelto gli innovativi prodotti di arena.

Giuseppe Musciacchio, General Manager Brand Development di arena afferma “la capacità di essere più vicini ai propri consumatori, fino al punto di instaurare con loro un rapporto quotidiano, rappresenta una grandissima opportunità per un marchio come arena. La tecnologia sta cambiando in profondità i modelli di consumo ed è una sfida emozionante per chi, come arena, vuole rappresentare un universo di valori condivisi dalla community degli amanti del nuoto”.

Alessandro Bisignano, CEO di idOO, afferma “Siamo molto felici che un’azienda leader come Arena, che da sempre ha messo al servizio degli sportivi il suo Know how e la ricerca tecnologica per realizzare costumi da gara sempre più innovativi, abbia scelto idOO non solo per proteggere i propri prodotti top di gamma dalla contraffazione, ma anche per raccontare la sua storia, comunicare direttamente con i propri clienti e offrire servizi innovativi e di valore.”