AZIENDE

Italiaonline sostiene CAF Onlus con attività di volontariato dei propri dipendenti

- # #

Italiaonline lancia un’iniziativa pilota di responsabilità sociale “Abbracciamo il loro futuro”. Ai dipendenti che lo desiderano è stato proposto infatti di mettersi in gioco e di offrire alcune ore del loro tempo libero da impegnare in attività di volontariato nei confronti di strutture che operano nel disagio minorile. A queste, l’azienda si è impegnata nell’aggiungerne altrettante di permesso retribuito.

I primi 15 dipendenti volontari svolgeranno attività presso il Centro diurno Teen Lab di Milano e l’annessa comunità residenziale per minori nella fascia da 12 a 15 anni, facenti parte dell’associazione CAF Onlus, fondata nel 1979, primo centro in Italia dedicato all’accoglienza e alla cura di minori vittime di maltrattamento e abuso. Per questa iniziativa Italiaonline si è avvalsa della collaborazione dell’agenzia Eventi Avanti, specializzata in team buliding e attività di volontariato per aziende, che ha fornito prezioso supporto in tutte le fasi del progetto.

La fase di preparazione del progetto ha previsto una sensibilizzazione interna verso il mondo delvolontariato, degli incontri mirati con i dipendenti che si sono candidati, e un incontroconoscitivo/psicoattitudinale con le persone di CAF Onlus che presiedono il Centro dove i dipendentiopereranno. In concreto, i volontari di Italiaonline si occuperanno di diverse attività, a seconda delle proprie attitudini ed esperienze: si va dal riordino e pulizia alla manutenzione dei locali, dalla preparazione dei pasti, al supporto durante le lezioni degli insegnanti ausiliari, fino ad attività più interattive con i ragazzi, dal giocare con loro al seguirli nei loro hobby a organizzare e svolgere dei piccoli laboratori.

“Italiaonline è un’azienda di eccellenza digitale ed è da sempre attenta alle nuove generazioni – ha commentato Andrea Fascetti, Vice President Human Resources, Organization and Facility – In questi ultimi mesi in particolare stiamo cercando con diverse iniziative di dare una mano a chi sarà adulto domani. Se da un lato, sul fronte della scuola, abbiamo da poco inaugurato le aule informatiche di tre licei d’eccellenza italiani, per fornire ai giovani talenti i migliori strumenti per aiutare il loro cammino, sul fronte di chi invece è giovane senza essere stato fortunato come altri coetanei, ci sembra importante portare un contributo altrettanto fattivo e coinvolgere i dipendenti che hanno voglia di sfidarsi in un’esperienza solidale, certi di avere un ottimo ritorno anche su qualità e ambiente di lavoro”.

articoli correlati

Lascia un commento

Devi essere loggato per poter commentare.